Archivio

Posts Tagged ‘storiadiout’

Out e la Fanzinoteca

settembre 13, 2016 1 commento

di Claudia Amantini

14315630_1168239313243989_1729944931_o

Out è nato nel ’98, grazie a sinergie di persone con passioni comuni, si è evoluto, si è esteso, si è modificato… ma da principio era carta, era Fanzine. L’incontro con Gianluca Umiliacchi cosa quasi scontata quanto casuale.

Oggi, dopo anni, Out si veste solo di blog, abbraccia più la Musica, frulla&rimastica e rimugina. L’idea di tornare Rivista, magari Pdf, aleggia (e concretizziamo! ndWM). E intanto il tutto prosegue, di mezzo nascon cose. La più recente la maglietta Out ideata da Mastro Flok. Autocelebrazione forse, ma di tanto in tanto serve anche quella. E poi Gianluca, per tutti “Bastian Contrario”, che dapprima crea l’Archivio Nazionale Fanzine Italiane (1999), un archivio con più di seimila pezzi di Fanzine dagli anni ’60 ad oggi, poi l’Associazione Fanzine Italiane (2005), unica nel suo genere, e da lì riesce a dar vita alla Fanzinoteca d’Italia (2010), altra realtà unica. La Fanzinoteca raccoglie l’Archivio dell’Associazione, una miriade di Fanzine, una struttura vera e propria con sede in via Curiel a Forlì. Una biblioteca di Fanzine.

Le strade di Out e di Gianluca si sono spesso incrociate, strade ricche di passione e di divertimento, mostre, collettive, progetti. Strade che senza appuntamento si rincrociano spesso. E chissà cosa potrà poi nascere.

Annunci

Out-shirt!

10689474_10153775173875539_874999853215535450_n

CLICCA QUI PER ACQUISTARE LA MAGLIETTA O LA FELPA

Non aspettavate altro, no? ok, no! ma vuoi mettere la grafica del grande Mastro Antonio “Flok” Flocco su una maggliettazza/felpa per celebrare i quasi venti anni di Out? e sì signori: se gli embrioni del progetto erano già covati in fanzine precenti (“Manga”, “Jam”, collaborazioni varie sparse), dal 1998 Out, più o meno disciolto e sotterraneo, cova uova di futuro.
E su un testo della Clà, proclamiamo senza immodestia e nella totale impudicizia, la bellezza di aver lavorato insieme, riso di fronte alle email e qualche volta libato davanti a una buona birra, parlando di rock/fumetti/quelchecipare.

Grazie Out

(Fra)

C’era una volta il cartaceo…

Ebbene sì, Out era una fanzine, di quelle fotocopiate bene e impaginate meglio, di quelle piene di disegni sporchi e sperimentazioni a lavare; ogni tanto rifà capolino l’idea di rifarla, ma mancano alcuni tasselli e l’idea di distribuirla in PDF a noi puristi proprio non scende giù. Out aveva un suo pubblico e anche degli estimatori: primo fra tutti Gianluca Umiliacchi, che ha sempre lodato e difeso sia il prodotto che lo spirito che animava le pagine, fatte di libertà assoluta, anche quella di dire le cose più cupe e insolite, miste a qualche momento di tenerezza.

L’ottimo Gianluca, che ogni tanto fa capolino qui sul blog con le novità della Fanzinoteca d’Italia, ci manda una sua intervista alla fanzine Nuovemani sul mondo “alla ricerca di un proprio centro di gravità, non particolarmente permanente” delle produzioni amatoriali italiane di cui è indiscusso esperto e, facendoci arrossire fino agli alluci, dedica alcuni passaggi anche ad Out fanzine.

Il link per scaricare Nuovemani è questo (http://www.fanzineitaliane.it/nuovemani/index.php?lng=it&mod=download&pg=indice&c=2) ma per nostra vanità ne riportiamo sotto alcuni stralci. Grazie Gianluca!

Articolo-Fanzine-NUOVEMANI-14-2015-2

Ma cos’è Out 3.0: otto anni di blog

dicembre 25, 2014 Lascia un commento

compleannoSinossi per pigri, per sapere che roba è la “cosa” in cui vi siete imbattuti.

Out nasce nel 1998, fanzine cartacea, quindici numeri, anche piuttosto celebrati da certa critica: fumetti, racconti, saggi e articoli, acidità e DIY. Poi il tempo vene meno e le uscite si diradano.

Nel frattempo ci si è detto: perché non una versione elettronica? Si comincia su Altervista, poi su Blogspot e ora con un blog quadrato e semplice su WordPress. Semplice ma speriamo non semplicistico: speriamo trasmetta la complessità delle spinte e dei pensieri che su carta, grazie alla splendida impaginazione di Antonio Flocco, esplodevano di gioia e rivoluzione.

Siamo a otto anni di blog, tante visite, amici che passano, salutano e interagiscono perlopiù sui social, anche se a noi piacerebbe più leggerli qui. Se andate lì, la pagina è questa: https://www.facebook.com/pages/Out-Fanzine-RadioOut/149421088468219

Ciao e… buon compleanno ad Out!

EBOOK – Betty Poison Japan Tour

Qualche mese fa abbiamo seguito l’avventura giapponese dei Betty Poison con grande curiosità: i Betty, assieme ai Pandora’s Bliss di Annika Kreusch, sono volati in un altro mondo, pieno di suoni, luci e colori diversissimi dai nostri, ma nel contempo così vicini. Lucia Rehab ci ha raccontato tutte le scoperte di questo viaggio con occhio curioso, da antropologa e mai da turista, prendendoci per mano e trascinandoci per strade ricolme di gente, palchi, giardini zen, e noi l’abbiamo seguita passo passo per dieci bellissime puntate.

Ma il blog stava stretto ad una scrittura di quel respiro, il blog è un ecosistema che fa fluire le parole tra pagine che non sono pagine: serviva una pagina che non fosse metafora di pagina.

Abbiamo, perciò, creato un libro fatto di bit, un ebook liberamente scaricabile, leggibile, stampabile, redistribuibile, e abbiamo così riscoperto quelle parole che stavano in archivio. Lucia ha inoltre aggiunto una traduzione inglese a fronte.
SCARICA LA VERSIONE IN ALTA RISOLUZIONE (5 mega)

SCARICA LA VERSIONE A BASSA RISOLUZIONE (1 mega)

Mi piace OUT!

Feisbuk colpisce ancora.

La pagina Out e tutte le altre pagine (fan pages, gruppi e quant’altro) non invieranno più le proprie notizie agli iscritti, a meno che essi non lo chiedano esplicitamente. Un buon modo per scegliere i contenuti della propria bacheca, ma anche un qualcosa che costringe all’oblio le pagine che hanno costruito faticosamente il proprio bacino d’utenza.

Vi chiediamo perciò un favore se volete continuare a seguirci: SOSTENETECI CON UN “LIKE”, anche se siete già iscritti, chiedete di visualizzare le nostre notizie per consentire a tutti i collaboratori della pagina di fornirvi interviste, podcast, musica, recensioni e pinzellacchere varie a gratisse e senza passare dal Via.

Andate sulla nostra pagina FB e spuntate l’opzione come nell’immagine 😉

Ma cos’è Out (aridàgli…)

luglio 20, 2011 3 commenti

Una domanda ritorna ciclica come una zanzara ad agosto: ma noi, cosa siamo?
La risposta pare semplice: fanzinari dal 1998, una pubblicazione che mischia fumetto, arti visive, pittura, musica, recensioni, costruita prima in casa, poi grazie all’ausilio di un grafico di prim’ordine come Antonio Flocco (il Flok).

Ma forse le cose sono più complesse.

Il progetto (parola magniloquente, ma non ne ho altre che rendano l’idea) ruota intorno a un nucleo di persone che amano quello che fanno e fanno ciò che piace loro, perché è raro che accada nella vita quotidiana di sperimentare spazi di libertà.
Se a volte Out pare prendere direzioni strane (come fondare un podcast, sperimentare su un blog, parlare a ruota libera di poesia e rock contemporaneo) è perché le persone prendono direzioni inaspettate, e Out è l’approdo, o la deriva, delle mille direzioni che la nostra fantasia può prendere…

Il Blog di Out, così come la fanzine, sono anche uno spazio aperto a chi voglia proporre i propri testi e alle band che vogliono entrare nelle trasmissioni del nostro piccolo podcast.  L’email è la solita: webmastermascherato (chiocciola) gmail (punto) com… non smarritela.

Radio Out, questa risorsa web che ognuno può scaricare o ascoltare in streaming, apre le porte a tutti con la trasmissione Playlist a chiunque voglia dire la sua al mondo attraverso le canzoni. Nuove trasmissioni arriveranno nella seconda stagione, ma, come detto, quale direzione prenderà l’anelito della fragile libertà dopolavorista non la conosciamo ancora.

Volete seguirci? Abbandonatevi al flusso del fiume… ma le acque son mosse, non scordatevi di portare la paperella!