Out segnala: Alfio Antico e Vera Di Lecce in “I Venti Parlano” (concerto in streaming, 28-30/09/21)

Danza, elettronica e il tamburo del maestro Alfio Antico: riceviamo e volentieri pubblichiamo.

La musica della tradizione più ancestrale, riportata nel presente, grazie all’incontro straordinario di due artisti di diversa generazione. Alfio Antico, il maestro dei tamburi a cornice siciliani, figura iconica della tradizione popolare e Vera Di Lecce, musicista della nuova generazione, cresciuta assimilando queste sonorità grazie a una famiglia attiva nella ricerca sul patrimonio musicale e culturale pugliese, e allo stesso tempo è anche musicista elettronica innovativa e sperimentatrice.

Alfio Antico è considerato il capostipite nell’uso delle percussioni e i suoi strumenti hanno attraversato alcuni dei momenti più importanti della musica italiana, dagli anni ’70 con Musicanova, al fianco di Eugenio Bennato, per arrivare alle collaborazioni con NCCP, Peppe Barra, Renzo Arbore e poi ancora nel mondo della canzone d’autore, da Lucio Dalla a Fabrizio De Andrè, Vinicio Capossela e artisti più giovani come Colapesce che ha prodotto l’album “Antico” del 2016.

Il percorso come musicista professionista di Vera Di Lecce inizia con i Nidi D’Arac a 17 anni per poi proseguire come solista a partire dal 2012, alla ricerca di nuovi linguaggi internazionali, lavorando su una performance di live looping. Nel 2017 pubblica due singoli prodotti da Boris Wilsdorf (nell’andereBaustelle Studio a Berlino) e nel 2018 entra a far parte della band di Cesare Basile, i Caminanti, in cui ricopre un ruolo di strumentista elettronica e cantante, collaborando con lui sia in studio che dal vivo ancora oggi. Collabora con Afterhours (Il Teatro degli Afterhours), Kaki King e Roberto Angelini (suoi ospiti nella performance in musica RE-CHORDS) e Arakne Mediterranea. Mentre a partire dal 2021 inaugura la collaborazione con l’etichetta discografica americana Manimal Vinyl Records che ha in catalogo nomi come Bat For Lashes, Warpaint, Yoko Ono e Devendra Banhart, per cui ha già pubblicato tre singoli.

Nella musica di Alfio Antico e Vera Di Lecce troviamo molte suggestioni, il tamburo a cornice come guida, in una trama acustica ed elettronica senza utilizzo di basi.

La voce narrante dell’artista siciliano ed i vocalizzi melodici che si intrecciano in questo racconto, in un tappeto sonoro costituito anche da loop registrati dal vivo, sempre a cura di Vera e di effetti, e strumenti a corda suonati anche da Mattia Antico che nel suo arsenale sonoro alterna oggetti inusuali come una molla ai più contemporanei synth.

Il concerto è stato realizzato in co-produzione da New Model Label ed ARCI Rubik, e rientra nella Programmazione Puglia Sounds Producers 2020 / 2021, con il supporto della Regione Puglia dopo due giorni di preproduzione ed un live negli spazi esterni dello stesso museo.

Il repertorio prevede alcuni brani appositamente composti per il progetto come “I Venti Parlano” e “Dialogo D’Amuri” ed una serie di momenti nati durante le prove sul palco di ARCI Rubik, in cui i musicisti dimostrano una particolare affinità di linguaggio ed interplay.

Regia e montaggio Gianluigi Antonelli, con la collaborazione di Serena Rascherà.

Social Network

https://it-it.facebook.com/anticoalfio/

https://www.facebook.com/veradilecce/

https://www.facebook.com/newmodellabel/

https://www.facebook.com/niafunken/

https://www.facebook.com/arci.rubik

www.newmodellabel.com

www.niafunken.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...