Home > Musica, Uncategorized > MetalRece: Charm Designer + WolfHorde

MetalRece: Charm Designer + WolfHorde

by DOOM

front_cover640CHARM DESIGNER – Everlasting / 2016

Inverse Records

Dopo l’EP Blood Sounds uscito nel 2008 come self-r​eleased i colombiani Charm Designer sono pronti a debuttare con Everlasting che sarà disponibile a partire dal 19 febbraio per via Inverse Records. La band nata a Bogotà nel 2002 è dedita ad un gothic doom metal parecchio suggestivo e di pregevole fattura. Le nove tracce che compongono il disco sono pregne di melodie certe volte eccessivamente melodiche dense di riffs corposi spezza braccia. Le soavi parti acustiche che insieme agli inserti di tastiera creano un atmosfera incantata che ti trasporta su terre piene di ombra e dannazione. Azzeccato l’alternarsi di clean vocals e growling. I colti cori femminili rendono la produzione ancora più oscura. Everlasting è un viaggio intimo, doloroso e a tratti soporifero ma mai depressivo e soffocante anzi irradia l’ascoltatore di un gradevole ottimismo. L’ultima traccia è una riuscita cover di ‘Policy of Truth’ dei Depeche Mode. Gli Charm Designer si sono avvalsi su questo lavoro dell’opera del guru del metal mondiale Waldemar Sorychta. Buon ascolto!

Wolfhorde_-_Towards_The_Gates_of_North640

WOLFHORDE : Towards The Gates Of North / 2016

Inverse Records

Il 22 gennaio 2016 è uscito, dopo due EP self-r​eleased, Deathknot del 2010 e Nyvinland del 2012, per la Inverse Records, il debut ufficiale dei finlandesi Wolfhorde, Towards the gates of north. I Wolfhorde sono nati nel 2001, sotto il nome di Lycaon, come hobby band ma poi professionalizzandosi negli anni è diventata una delle migliori band della scena folk metal finlandese. Nonostante non siano un gruppo particolarmente innovativo, questi vichinghi finnici ci regalano nove pezzi infarciti di tutti gli ingredienti che un fan del folk/epic/power metal possa esigere: atmosfere epiche, riffs ruggenti, robuste cavalcate ritmiche piene di arcaico pathos, grugniti primordiali, passaggi EtnicoFolk danzerecci, testi che spaziano tra l’età del ferro, mitologia nordica, storia antica, natura primitiva, sciamanesimo e così via. Towards the gates of north è un lavoro senza pretese virtuosistiche o cervellotiche sperimentazioni gelido industriali ma sicuramente sarà un lavoro che non deluderà gli appassionati del genere. Per via di un sound semplice, coinvolgente ed orecchiabile. Per gli amanti di Odino e di Thor!

Advertisements
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: