Home > Musica > Raffica di Settembre ’15, ovvero codici, codici, codici

Raffica di Settembre ’15, ovvero codici, codici, codici

1517548_712685072160496_2754075309908936585_nSorry, Heels: “The Accuracy of Silence” (2015)

Il bello dei dischi che ti tirano in mail è che alla fine scopri ineluttabilmente che decine di sottogeneri si spalancano sotto i tuoi piedi in un istinto di catalogazione degno dei dizionari positivisti, con derivazioni del rock che si intrecciano in rami dai nomi più improbabili atti a creare una platea, un circuito su cui correre.
Una “vertigine della lista” che non mi ha mai particolarmente entusiasmato, anche perché su iTunes taggo tagliando con l’accetta (pop, rock, dance… stop: solo qualche concessione a ciò che più amo, folk e psichedelia) e non mi ammazzo di distinguo: e sì, in fondo basta che funzioni e nessuno inciampi in tag come “gothic post cold wave”, ché mi viene il freddo.
Certo non è colpa loro se i Sorry, Heels me li presentano così marchiati, oppure è proprio loro responsabilità questa mia catabasi nel lingo critico rockettaro: non lo saprò mai (a meno che non mi scrivano incazzati “ma che stai a ddì?!?”), ma per fortuna la forza salvifica della musica mi estrae dal gorgo nominalistico e a rasoiate occamiste (occamiane?), mi tuffo nell’ascolto di un disco di wave ben suonato, che non spinge, com’è prevedibile, sulle corde del sentimento, ma predilige un beat basso e pastoso (cavolo, comincio a parlare come Doom, -ciao Don!) con alcuni picchimolto interessanti (“Bruises, Not Scars”, davvero splendida, e la sonica “Fragments” che mi ha trascinato negli anni 80/90 senza scampo)
Bella band, ottimi maestri, senza bisogno di dire “attendiamo qualcosa di più maturo”, perché Lp sta in piedi come maturazione e forza; casomai, bisogna chiedersi in che direzione si muoveranno in futuro i Sorry, Heels, per non rischiare il manierismo passatista, la confezione perfetta di ciò che è già stato strutturato.

Facebook: https://www.facebook.com/SorryHeels/timeline

____

coverKatie Caulfield, “Sow-thistles” (2015)

E a proposito di parole, mi domando a volte cosa spinga dall’estero a scrivere a questi pigri fanzinari che scrivono solo in Italiano (un Italiano volutamente ludico nel mio caso, irto di nulla e pieno di niente: gli altri sono persone serie). Sta di fatto che dalla lontana Polonia i Katie Caulfield ci inviano un bel disco di post-grunge davvero gradevole, teso a riempire ogni gamma sonora, con chitarre distese e nervose e un senso della melodia rock. Improvvisi lampi post rock (“Jesus”) illuminano un disco in cui il combo polacco mette tutto se stesso.

Giovani promesse che vengono, come del resto i gruppi italiani, dalla periferia del rock, ma spero abbiano la possibilità di declinare quella koinè universale che è il rock’n’roll sui palchi del mondo.

Facebook: https://www.facebook.com/kt.caulfield?fref=ts

_______

Dario Margeli, “Sunshine and Palm Trees” (singolo, 2015)

Con Dario Margeli facciamo i conti con qualche annetto, con la sua tenace libertà creativa che spazia da territori elettronici e à la Battiato fino al pop più evoluto. Impossibile non essere attratti dal suo vortice sonoro, anche se finora l’impressione è che gli ingredienti non avessero una quadratura precisa. Dovevamo partire a recensire il suo nuovo pezzo,, ma una traccia di due mesi fa ci ha fatto deviare sul territorio dove il Darione nostro si trova assai a suo agio, il synth pop dominato da suoni analogici e quasi otto-bit; l’uso della lingua inglese, inoltre, dà una metrica essenziale e gradevole che rende “Sunshine and Palm Trees” un pezzo davvero valido.

In passato non abbiamo risparmiato critiche al gentile Dario: ora forse la quadratura è raggiunta? Qui sì. Press Play!

https://www.facebook.com/kt.caulfield?fref=t

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: