Home > Musica, Recensioni > Recensione: La Madonna di MezzaStrada, “Lebenswelt (il mondo della vita)” (2014)

Recensione: La Madonna di MezzaStrada, “Lebenswelt (il mondo della vita)” (2014)

di CLAUDIA AMANTINI

Copertina+LEBENSWELTLa Madonna di MezzaStrada nasce a Perugia nel 2008, come duo acustico. Dopo cambi di line-up e un disco alle spalle (“Cantiche”, 2011), esce in questo 2014 “Lebenswelt (il mondo della vita)”, targato La Fame Dischi. Un album interessante, testi di spessore, musica “alternata”, il cantautorato che abbraccia il rock indipendente.

Ombre e luci, chitarre e piano, delirio e melodia. Nove tracce che si contraddistinguono, creando un quadro emozionale ricco di sfumature: introspezione (“Il mondo della vita”, “Io”, “Le vite degli altri”), malinconia (“Nostalgia”, ”Tunisia”, “Mosche”), attualità (“Vietato pensare”, “Piccoli drammi”,“Regione”). Postrock, new-wave, progressive… un gruppo che rivendica il diritto ad una musica che non sia puro intrattenimento, una canzone d’autore di nuova generazione che risvegli le coscienze. E scuote, e si rilassa e ironizza. Figli dei Cccp/Csi, nipoti dei Disciplinatha.

“I piccoli drammi borghesi non mi interessano come quel tipo che ci rimprovera che la colpa è nostra se il paese è una merda” (Piccoli Drammi)

“Dormo mi sveglio lavoro poi di nuovo dormo (…) e adesso tornate a morire in ufficio stronzi” (Regione)

Il sottobosco italico si arricchisce di una perla in più.

PAGINA FACEBOOK

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: