Home > Musica > Rrröööaaarrr: The Gathering

Rrröööaaarrr: The Gathering

by DOOM

thegathering

I The Gathering sono una band olandese fondata nel 1989. Debuttano come gothic/doom metal band, il loro sound si evolve verso quello attuale: un rock alternativo dalle tinte psichedeliche, progressive ed elettroniche. Nati da una idea dei fratelli Hans e René Rutten, rispettivamente batteria e chitarra e del cantante Bart Smits, ai quali successivamente si uniscono il bassista Hugo Prinsen Geerligs e il chitarrista Jelmir Wiersma. Sin dall’inizio, la band decide di creare un proprio sound, semplice ma soprattutto unico. I loro primi due demo, An Imaginary Symphony e Moonlight Archer, rilasciati rispettivamente nel 1990 e nel 1991, permettono alla band di aprire i concerti di band di alto calibro come Morbid Angel o Death.

Nel 1992 i the Gathering pubblicano il loro primo album, Always…, stilisticamente classificabile tra il gothic e il doom metal, in cui il cantato growl di Bart Smits è intervallato dalla voce femminile di Marike Groot. Nel 1993 esce Almost a Dance: questo vide delle nette novità dal punto di vista vocale, infatti Bart Smits e Marike Groot vengono sostituiti rispettivamente da Niels Duffhues e Martine van Loon. Entrambi sostituiti nel 1994 con Anneke van Giersbergen che diviene l’unica cantante dei the Gathering. L’anno successivo, la band sigla un nuovo contratto con la tedesca Century Media e rilascia il famoso album Mandylion, dal quale viene estratto il singolo: Strange Machines. Nel 1997 pubblicano Nighttime Birds, stilisticamente paragonabile al precedente. Nel 1998 la band rilascia uno dei suoi album più noti ed apprezzati, il doppio How to Measure a Planet?, il quale registra un radicale cambio di stile a tratti intravedibile già attraverso il precedente Nighttime Birds. Infatti abbandonano il metal per dedicarsi ad un sound più profondo e complesso, ossia un rock estatico dalle tinte psichedeliche.

Nel 2000 il quintetto olandese decide di fondare una propria un’etichetta discografica per districarsi dalla Century Media. Per la neonata etichetta esce il sesto full-lenght intitolato If Then Else. Nel 2003 è la volta dell’album Souvenirs che si rivela un’ulteriore pietra miliare nella carriera della band. Nel 2006, dopo tre anni dall’uscita del capolavoro Souvenirs, la band pubblical’album, Home. Nel 2007 Anneke van Giersbergen annuncia la sua decisione di lasciare i the Gathering dopo tredici anni passati con essi. Questa scioccante iniziativa fu dovuta alla necessità della cantante di dedicare più tempo a se stessa e alla famiglia, quindi di scoprire nuovi orizzonti musicali, infatti nello stesso anno fonda gli Agua de Annique. Nel 2009 i the Gathering annunciano che la sostituta della van Giersbergen è Silje Wergeland, cantante della gothic metal band norvegese Octavia Sperati. Con la nuova cantante pubblicano sempre nel 2009 The West Pole e nel 2012 Disclosure entrambi licenziati attraverso l’etichetta discografica indipendente Psychonaut Records etichetta personale della band. Due bands consigliate alle persone che amano sognare ad occhi chiusi o aperti. Per i duri e puri amanti delle sonorità terremotanti e scartavetranti stare alla largo.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: