Home > segnalazioni > Gianlù e la MegaFanzine

Gianlù e la MegaFanzine

di Claudia Amantini

Un’amicizia più che decennale mi lega a Gianluca Umiliacchi, un vero personaggio, un tipo difficile da descrivere, ma che sembra uscito dritto dritto da un romanzo. Una persona che crede in ciò che fa e che si ficca in situazioni particolari, progetti che all’apparenza sembrano impossibili, ma che poi, non so come, riesce sempre a realizzare. Gianluca è fonte inesauribile di idee, ogni tanto se ne inventa una.

C’è da dire che ha un archivio incredibile di fanzine, penso l’unico in Italia. Come è l’unico che ha creato, progettato e realizzato l’unica Fanzinoteca italiana… se poi ne sono nate altre, non so. Di sicuro la sua è stata la prima e rimane l’unica che io conosca. Se si passa da Forlì, in via Curiel 51, la si può vedere e tuffarsi in un mondo “a parte”.

Ma i progetti di Gianluca sono sempre in movimento e in evoluzione continua, a differenza del suo camper, sempre lo stesso, parcheggiato qua e là.

La nuova avventura-sfida di Gianluca si chiama MegaFanzine, ovvero la fanzine più grande del mondo, 100 cm x 190 cm, con 8 pagine a colori. Si tratta di un progetto che sarà presentato anche ai Guinnes dei Primati ed è aperto a chiunque voglia collaborare. Gli interessati all’adesione (amici, conoscenti, chi c’è c’è e chi non c’è non c’è) possono inviare testi, illustrazioni, fumetti, vignette, ecc. ecc., ovvero tutto quello che si riterrà opportuno inviare in modo che sia pubblicato su questa unica e atipica fanzine. Si ricorda, a chi è interessato a partecipare a questo folle progetto, che i tempi massimi di consegna sono entro la fine del mese di Marzo 2014. In caso di troppo materiale partecipativo, farà fede l’arrivo cronologico, ovvero ciò che arriva prima verrà inserito fino ad esaurimento di spazio…

2Un progetto forse ambizioso, ma degno di attenzione, non a caso è stato trovato interessante anche da Vittorio Giardino che, oltre a partecipare, ha scritto al Fanzinotecario Gianluca: “…non mi dispiacerebbe partecipare a questa tua prossima iniziativa folle (sempre che non rubi spazio agli altri)”.

Come nella migliore tradizione fanzinara si ricorda che non c’è limite di proposta, né di contenuto o stile, la libertà fanzinara è sempre aperta a qualsiasi collaborazione.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti relativi al progetto la mail è: fanzinoteca@fanzineitaliane.it

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: