Home > Musica, Recensioni > MetalRece: Metal Church + Vicious Rumors

MetalRece: Metal Church + Vicious Rumors

by DOOM

metal-church-generation-nothing-2013METAL CHURCH – Generation Nothing

Genere: Power/Speed Metal
Etichetta: Body Of Work Recordings
Anno: 2013

Gradito ritorno, dopo lo split del 2009, quello della ‘Chiesa Metallica, la band di Kurdt Vanderhoof e Generation Nothing è il figlio della nuova era. Lavoro composto da una diecina di songs genuine, corrosive e ruvide al limite del thrash metal. Ogni nota, ogni assolo, ogni chorus si rivela vincente ed azzeccato. “Bullet Proof” e “Dead City” sono due fragori heavy/thrash che catturano da subito per la loro velocità e immediatezza. La title track “Generation Nothing” è un robusto mid-tempo, solido dall’inizio alla fine. “Noises In The Wall”, è una lunga traccia che alterna momenti più pacati e melodici ai consueti scream vocali e riff granitici. “Jump The Gun”, riporta il registro su un livello più diretto e d’impatto, al pari delle successive “Suiciety”, “Dead City” e “Scream”. “Hits Keep Comin’” pezzo emozionale, malinconico dal riff morbido. “Close To The Bone” è un’altra mazzata sui denti e “The Media Horse” è cupa e morbosa. Lo stile e il songwriting del nuovo lavoro è molto ancorato al Power/Speed degli anni ottanta. Che dire signori metallari: “Generation Nothing” non sarà un lavoro che rimarrà negli annali tuttavia è un album onesto, sincero e ben riuscito, che non presenta cali di tensione dall’inizio alla fine. I Metal Church, anche nella formazione attuale, rimangono un ensemble di primo livello. La Chiesa è ritornata ad illuminare i suoi fedeli. Bentornati!

vicious-rumors-electric-punishment-2013VICIOUS RUMORS – Electric Punishment

Genere: Power Metal/Heavy Metal
Etichetta: Steamhammer Records
Anno: 2013

A pochi mesi da “Live You To Death” album dal vivo e a due anni dall’ultimo lavoro in studio “Razorback Killers”, la band californiana, fondata da Geoff Thorpe e Larry Howe ritorna e ci delizia con il nuovissimo “Electric Punishment”. Disco di solido Speed/Power Metal a stelle e strisce, che incarna perfettamente gli elementi distintivi del genere: in alcuni momenti davvero vicino alla pesantezza del thrash tipico della Bay Area. “I Am The Gun”, il pezzo di apertura ha come obiettivo l’annientamento dell’ascoltatore si continua con “Black X List”, che si caratterizza per la sua aggressività. Con la title track si cambia registro, pezzo molto più cadenzato e melodico. D-Block” veloce e pesante pezzo che ricorda Testament e a tratti i Metallica più melodici. “Escape (From Hell)” è una mini-suite caratterizzata da elementi tipici della power-ballad nella prima parte per poi cresce in velocità che rimanda a migliori Crimson Glory. “Together We Unite”, è un pezzo rock-oriented molto commerciale in stile Quiet Riot. “Eternally” è oscura e alienante. “Thirst For A Kill” ci riconsegna i veri Vicious Rumors nella loro forma più classica, mentre la chiusura è affidata a “Strange Ways”, pezzo dei Kiss tratto da Hotter Than Hell. I Vicious Rumors sono la testimonianza vivente di come si possa continuare a scrivere, dopo tanti anni di duro lavoro e zero successo, ottima musica e a calcare i palchi di mezzo mondo per passione. Per chi ancora non li conosce, si affretta a documentarsi ad approfondire e ad ascoltare l’intera discografia di una band che ha dato tanto e che ha ricevuto in cambio troppo poco.

Advertisements
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: