Home > Musica, Recensioni > Raffica di Dicembre ’13

Raffica di Dicembre ’13

Fa piacere ricevere pacchi di “indie” italico di ricerca (anzi, fate finta che io non abbia usato il termine “Indie” che poi la Clà pensa che io sia diventato un hipster di quelli che sorseggiano i drink alternativi e poi votano Casa Bau), tanto più che le uscite più laterali e incognite riservano anche sussulti di sorpresa. L’impressione è che già da tempo in molti abbiano abbandonato la cantabilità del pop perché il campo è sterile, perché il napalm di Xfactor e compagnia ci impedisce di vivere di melodia, perché melodia è ormai plastica e luci al neon davanti a una giuria di minus habentes. E quindi vai di post rock, ambient, revival, pop battistiano, beat psichedelico, New Wave: ogni via di fuga è lecita, ogni sogno possibile, perché tutto ritorna in gioco alla ricerca di nuovi approdi, per sfuggire alla barbarie.

E se non vi siete addormentati alla mia introduzione, mungete i link bandcamp, ché c’è molto da ascoltare.

1374223_593828927342551_431313044_nEcole du Ciel, “Heart Beat War Drum” (2013)

No, non siamo nell’Universal Century (dove “Ecole du Ciel” è un bello spin-off di Gundam disegnato dal grande Haruiko Mikimoto), bensì ci immergiamo in un bell’impasto di delicato post-rock che ci lancia schitarrando in cielo nelle prime due tracce, per poi sfiorare la wave e certi accenti pixiesiani nella traccia più americana di tutte (“Heart Beat War Drum”) cucita di potenti tamburi, che ci consegnano ad una outro elettrica e sognante. Un disco che scivola, si fa ascoltare volentieri, ma come sempre per il post rock non ci dà messaggi, non ci provoca, ma si immerge in noi per destrutturare i pensieri come potente flusso di energia. Ma il rock senza dramma è rock? Ormai siamo nel post di qualcosa e non ne intravediamo la fine.

http://ecoleduciel.bandcamp.com/

Panda Kid SummetryPanda Kid, “Summetry” (2013)

Squagliati. Suoni languidamente sintetici e intrecciati di chitarre e pigri giri ritmici. Potrei cavarmela così con il delizioso retrò surf dei Panda Kid ma non renderebbe i suoni daltonici e sfocati dell’Ep qui presente che, a dispetto di un packaging algido, ci fanno tornare la voglia di beat e di fumosi ambienti dove provare a parlare di musica, circondati da chi come noi vuole fare altrettanto. A “Palm Springs” il premio mvp della partita, anche se forse “Summetry”, traccia omonima del del disco, prenderà lentamente il sopravvento.

https://www.facebook.com/pandakidband

http://pandakid.bandcamp.com/

Grasso Antonio – “Come neve al sole” (2013)

Breve excursus pop. Ebbene sì, qualcuno si prende la briga di riprendere il pop cantautoriale degli anni ’70 e non gigioneggiare, non fingersi un capossela col cappello alternativo, ma affidarsi alla chitarra e ai giri, al basso che ti accompagna (Antonio di Nardo degli Andy Malloy da noi assai apprezzati). Bello e fresco l’approccio da sessione live (Come Neve al Sole). Un po’ di twist, ma senza shout (Nei tuoi Occhi il Mare). Attendiamo un lavoro da studio: aspettiamo anche da studio qualche nota pop che ci faccia sognare.

https://www.facebook.com/AntonioGrassoOfficial

Spiral 69 coverSpiral69 – “Ghosts in my Eyes” (2012)

Anche la New Wave di ottantesca memoria si rivela ancora produttiva in un disco amaro e venato di acre tristezza; e se un genere è ancora produttivo allora non ha esaurito la sua carica, nonostante gli anni che consumano il significato storico ed estetico dei generi stessi (ma sul tema tornerò presto per parlare del progressive rock). Forte nelle sue emozioni e quasi neo prog in alcuni passaggi (la bella “Fake Love” ha alcuni passaggi che non sarebbero affatto dispiaciuti ai primi Marillion, quelli di di Fish per intenderci). Canzoni come “Low Suicide” ci fanno intuire che gli Spiral 69 sono begli animali da palcoscenico. In attesa di intercettarli dal vivo, ci godiamo un video curato da Paola Rotasso.

https://www.facebook.com/spiral69music

__________

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: