Home > Uncategorized > Rrröööaaarrr: Testament

Rrröööaaarrr: Testament

70_logoby DOOM

I Testament sono una band di thrash metal statunitense, nata a San Francisco (California) nel 1983 inizialmente con il nome di Legacy. La band è composta dal chitarrista e fondatore Eric Peterson, dal cantante Steve “Zetro” Souza, dal chitarrista solista Derrick Ramirez dal bassista Greg Christian e dal batterista Louie Clemente. Nel 1985 esce il primo demo intitolato ‘Legacy’ che vede al posto del defezionario Derrick Ramirez il talentuoso Alex Skolnick.Il demo ottiene uno strabiliante successo di critica e di pubblico e la band riceve molte proposte di contratto, infine decide di firmare per la Megaforce Records. Dopo la firma del contratto Souza abbandona il progetto per unirsi agli Exodus, al suo posto viene assoldato Chuck Billy.

Durante la registrazione del primo album, la band è costretta a cambiare nome in Testament in quanto il nome The Legacy era già usato da una jazz band e nel 1987 viene pubblicato, ‘The Legacy’. Il disco è un concentrato di thrash metal veloce e possente, dove si sente molto l’impronta di band come Slayer e Exodus, ma presenta anche degli spunti molto melodici e tecnici, apportati soprattutto dal chitarrista Alex Skolnick. Il secondo disco in studio, ‘The New Order’, esce nel 1988. Album più melodico rispetto al precedente lavoro. Brani come Eerie Inhabitans, The New Order, Into the Pit e The Preacher sono pezzi di storia del thrash metal. ‘Practice What You Preach’, terzo album in studio esce nel 1989. Lavoro che riscuote un grandissimo successo sotto l’aspetto delle vendite ma che non convince completamente i fans di vecchia data. In quest’album l’occulto ed i temi gotici, che avevano trovato spazio nei testi dei primi due album, vengono quasi eliminati del tutto, concentrandosi invece sui reali problemi della vita come la politica e la corruzione.

Souls of Black del 1990 è un altro successo commerciale, il quale mostra una band che sa evolversi nel proprio sound, distaccandosi dalle influenze come quelle degli Slayer e dei Metallica che li avevano caratterizzati fin dagli esordi. Gli anni ’90 fu un periodo nero per il thrash a causa della nascita di nuovi stili musicali, come il grunge, e di conseguenza tante bands del genere cercano di rimanere al passo coi tempi. Anche i Testament scelgono questa soluzione e nel 1992 esce ‘The Ritual’. Il disco lascia spiazzati pubblico e critica. Il lavoro presenta un sound molto diverso da quello del precedente decennio. I suoni si fanno più puliti, più precisi e levigati e con linee vocali più melodiche rispetto ai lavori precedenti.

new_photo

Dopo la debacle commerciale del nuovo nato in casa Testament, Alex Skolnick e Louie Clemente lasciano la band sostituiti dal chitarrista Glen Alvelais e dal batterista Paul Bostaph, provenienti dai Forbidden. Con loro viene pubblicato solo l’EP ‘Return to Apocalyptic City’, del 1993. Poco dopo, Alvelais e Bostaph lasciano la band sostituti dal chitarrista James Murphy e dal batterista John Tempesta. Il risultato è ‘Low’ del 1994, la band propone un tosto groove/tharsh non molto dissimile dagli esordi. Il disco è accolto con entusiasmo dai fans e dalla critica. A causa della scarsa promozione e la crescita delle incomprensioni tra la band e l’etichetta Atlantic Records, si arriva alla rescissione del contratto e la firma con l’etichetta Burnt Offerings. Dopo la pubblicazione di ‘Live at The Fillmore’ (1995), Greg Christian, James Murphy e John Dette (batterista su Low al posto di John Tempesta) escono dalla band. I restanti componenti sono costretti a sciogliere la band logorata dai continui cambi di musicisti. Si riformano nel 1996 con un’ennesima formazione; che oltre a Billy e Peterson, vengono coinvolti: il ritrovato Derrick Ramirez chitarrista degli esordi, il portentoso batterista Gene Hoglan e il chitarrista Glen Alvelais anche lui rientrato per l’incisione di ‘Demonic’ che esce 1997. L’album presenta un sound molto violento contaminato da elementi death metal, con la voce di Billy trasformata in un feroce growl.

Nel 1999 esce ‘The Gathering’, definito, fino ad ora, l’album migliore dei Testament dagli anni ’90 in poi. Il sound dell’album è una combinazione di death metal, thrash metal e black metal influenza trasmessa da Eric Peterson. Poco dopo la pubblicazione di The Gathering, al chitarrista James Murphy viene diagnosticato un tumore al cervello. Grazie alle donazione dei fans, viene operato con successo. L’anno dopo Chuck Billy subisce un intervento e una lunga degenza per seminoma, una forma di tumore maligno che normalmente colpisce le cellule germinali del testicolo e più raramente quelle del mediastino, come nel caso di Billy. Il suo tumore riguarda infatti i polmoni ed il cuore. Nell’agosto del 2001, gli amici di Billy organizzano il ‘Thrash of the Titans’ un concerto di beneficenza in suo onore per aiutarlo nelle spese mediche. Vi prendono parte i Vio-lence, i Death Angel, gli Exodus, gli Heathen, ei Legacy. Il 29 aprile 2008 la Nuclear Blast la nuova etichetta dei Testament pubblica ‘The Formation of Damnation’ conun Billycompletamente guarito. The Formation of Damnation è un “album classico” stilisticamente simile a The New Order. Nel 2012 è uscito ‘The Dark Roots of Earth’. Lavoro pesantissimo in stile ‘The Gathering’. Autori negli anni ’80 di alcune delle più belle pagine del thrash metal, pur avendo registrato qualche passaggio a vuoto nel decennio successivo, hanno comunque mantenuto la stima dei fan del genere che gli riservano ancora oggi un posto tra i grandi, in termini di popolarità solo dopo Slayer, Metallica e Megadeth. Signori, giù il capello!

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: