Home > Uncategorized > Vita Romana, Sesta Parte

Vita Romana, Sesta Parte

di Claudia Amantini

14) Nu Indaco (ccp Tufello, 8 Giugno 2013)

nu-indaco-tufello1nu-indaco-tufello2E ritornano loro. Ogni mese un loro concerto, e la cosa mi garba. A questo giro in “location” nazional-popolare e io che mi ricordo di aver iniziato una chiacchierata con uno degli organizzatori… una “c” in meno e nella testa già l’associazione con quei fedeli alla linea che eran i Cccp! Ambiente da centro sociale, ambiente in cui mi sento a mio agio. Ovviamente concerto ben gradito e, come al solito, ottima anche la compagnia.

________________________

15) Voglia d’Estate (giugno 2013)

voglia-estate1voglia-estate3Roma mi ha sempre fatto pensare al sole, al caldo, alle belle giornate. Eppure questo 2013 è stato ballerino, Maggio ancora faceva freddo… quell’alternanza di nuvole/sole, quelle piogge più invernali che estive. La voglia di estate, di caldo, di 40° all’ombra, io l’ho desiderata. E il caldo non si è fatto attendere, così pure come le serate all’aperto, la voglia di evadere, di divertirsi, di illudersi che le giornate fossero più lunghe (la matematica insegna che un giorno sempre di ventiquattr’ore è, ma d’estate, si sa, il sole tramonta a sera inoltrata e la percezione di avere più tempo difatti c’è). E Roma d’estate diventa ancora più bella…

_____________________________

life116) Life, I grandi Fotografi (Auditorium Parco della Musica, 30 Giugno 2013)

Life, la rivista americana che debuttò a fine anni ’30 con il motto: “Vedere la vita, vedere il mondo”. Roma dedica una mostra ai grandi fotografi che hanno fatto grande Life: Alfred Eisenstaedt, John Loengard, Hank Walker, Lisa Larsen, Robert Capa,… occhi ben aperti che hanno visto scivolare, una dietro l’altra, fotografie che passano dalla Seconda Guerra Mondiale a Marylin Monroe, da Albert Einstein al Vietnam. Vero, si tratta di scatti che sono entrati di diritto a far parte dell’immaginario collettivo. Il luogo poi, quell’Auditorium che ti permette di veder mostre e, subito di fianco, concerti. Immagini e musica.

life2

the-national417) The National (Auditorium Parco della Musica, 30 Giugno 2013)

The National, una band in circolo da un po’. Principalmente indie-rock: in lontananza l’eco dei Joy Division. Uno di quei gruppi di cui il nome ti dice qualcosa, di cui un paio di brani li avevo pure ascoltati. Eppure mai avrei detto di andare ad un loro concerto, mai nel senso che, dovendo scegliere tra gruppi “grossi” per quanto poi di “nicchia”, si devono fare a malincuore delle scelte con i prezzi dei biglietti alle stelle. A loro, sinceramente, non stavo pensando. Il calendario di concerti romani, in questa estate 2013, è stato veramente ricco. Un Giugno-Luglio davvero di fuoco (e il caldo, a questo giro, non c’entrava davvero).
Cosa molto gradita, quindi, l’invito di un’amica, regalo atipico ma speciale. Un concerto che è scivolato via, canzone dopo canzone, donando una bella atmosfera, belle sensazioni.

the-national2

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: