Home > Musica, Recensioni > Metalrece: Annihilator + Devildriver

Metalrece: Annihilator + Devildriver

annihilator-feast-2013

by DOOM

ANNIHILATOR – Feast

Genere: Thrash Metal/Speed Metal

Etichetta: UDR Music

Anno: 2013

Annihilator tornano dopo tre anni dall’omonimo ‘Annihilator’ (2010) con il nuovissimo e rampante ‘Feast’. Lavoro che ci consegna un pugno di brani che promettono bene, soprattutto in fase live. ‘Deadlock’ e ‘No Way Out’, sono i primi due brani che aprono le danze, tirati, trascinanti e terremotanti, basati su ritmiche frenetiche e sui riff serrati in stile Waters, ma anche ben supportati da linee vocali azzeccatissime. Piacevoli anche la più groovy ‘Smear Campaign’, l’ibrido thrash/funky di ‘No Surrender’, l’hard-rock oriented accelerato di ‘Wrapped’, la complessa e cattiva ‘Demon Code’. Pezzi lanciati come tanti treni schizzati incanalati sui binari giusti tracciati dai quattro canadesi! Non ci sono grandi momenti di stanca nella tracklist e l’unico brano che veramente ci pare inutile è la ballata ‘Perfect Angels Eyes’, troppo fiacca e poco convincente. In fondo alla tracklist, invece troviamo due brani lunghi e complessi come ‘Fight The World’ e ‘One Falls, Two Rise’, vista l’architettura molto simile sarebbe stato meglio posizionarli diversamente in scaletta. Comunque al di là della complessità strutturale dei due brani, i brani si dimostrano validi e interessanti. L’edizione limitata del disco presenta un secondo cd con una serie (ben 15) di vecchie song reincise. ‘Feast’ è senza dubbio un buon disco, lavoro ben suonato e melodico al punto giusto, che piacerà ai fan della band e a tutti gli amanti dello speed metal.

devildriverDEVILDRIVER – Winter Kills

Genere: Groove metal

Etichetta: Nuclear Blast

Anno: 2013

Winter Kills’, sesto album per la band di Dez Fafara (ex Coal Chamber), primo per Napalm Records dopo otto anni di collaborazione con Roadrunner Records, I DevilDriver sono una solida realtà del metal moderno made in USA. Nonostante il mezzo passo falso del 2007 con il disco ‘Pray For Villains’, i nostri avevano già palesato un decisivo cambio di rotta con il disco ‘Beast’ del 2011, con la nuova release assestano un duro colpo ai detrattori della band. Molti vedevano nei DD la reincarnazione dei Coal Chamber. Tutto Falso. I DD hanno una loro personalità, contraddistinta da una ferocia incontrollata che impregna ogni singola traccia, melodia quasi assente ed una perfetta combinazione tra Thrash, Groove moderno e Death Metal. ‘Winter Kills’ è una amalgama di ritmiche incalzanti al fulmicotone, un drumming possente e assoli al vetriolo che arricchiscono un songwriting di per sé già aggressivo. Tra i brani meglio riusciti sicuramente ‘Ruthless’, ‘Desperate Times’, la titletrack ‘Winter Kills’, ‘The Appetite’ e ‘Curses And Epitaph’. ‘Winter Kills’ è la definitiva maturazione di un combo che ha saputo, negli anni, nota su nota, show su show ricavarsi una cospicua fetta di fans. Lavoro consigliatissimo!

 

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: