Home > Musica, Recensioni > MetalRece: Darkane+Jason Newsted

MetalRece: Darkane+Jason Newsted

By Doom

darkane-thesinistersupremacy-coverDarkane – The Sinister Supremacy

Genere: Death Metal – Thrash Metal

Etichetta: Massacre Records

The Sinsiter Conspiracy, il nuovo dei svedesi Darkane, ha iniziato bene la propria vita sonora, lavoro superiore rispetto al poco ispirato ‘Demonic Art’ del 2008 e il ritorno dietro al microfono del più dotato vocalmente Lawrence Mackrory tornato dopo l’abbandono del 2000. (era presente nel debutto ‘Rusted Angel’ del 1999) I nostri suonano un ferale thrash metal zannuto e spolpa ossa. Brani complessi, aggressivi e maligni come ‘Mechanally Divine’, ‘The Dicline’,‘In The Absence Of Pain’, ‘Humanity Defined’ e la più groovy ‘Collapse Of Illusions’. Lavoro eccellente sotto tutti i punti di vista, ma musicisti dotati di abilità e talento come Wildoer, Ideberg, etc… siamo sicuri che possano far ancora di meglio dal punto di vista della varietà senza estremizzarsi su posizione musicali intransigenti e irremovibili. Un po’ di fantasia in più. Per il momento godetevi questa mazzata sonora.

newsted-heavy-metal-music-album-coverJason Newsted – Heavy Metal Music

Genere: Heavy Metal

Etichetta: Chophouse Records

Ritorna dopo pochi mesi dall’E.P d’esordio ‘Metal’ con un nuovo lavoro l’ex bassista dei Metallica e dei Voivod, Jason Newsted, dal titolo ‘Heavy Metal Music’. Tutti i brani contenuti in questo dischetto sono nuove composizioni eccetto ‘Soldierhead’ e ‘King Of The Underdogs’ ripescate dall’EP. Il quartetto, continua a propone un thrash progressivo pesante e intricato vedi ‘Heroic Dose’ con pescate nel sound dei sempreverdi Motorhead vedi ‘Solierhead’ e qualcosa di spaziale e melodico dei deathster svedesi Hypocrisy vedi ‘Ampossible’. Heavy Metal Music, un album solido, ben strutturato e senza fronzoli che arriva diritto all’obiettivo, stordire il malcapitato ascoltatore. Con questo album è facile perdersi in un vortice di riff di autentico heavy in tutte le forme possibili, ma camuffato, grazie a perizia tecnica ed intelligenza, da qualcosa che suona come nuovo. Cavalcate robuste e violenti in puro stile power thrash di ‘Twisted Tail Of The Comet’, la solforosa ‘Nocturnus’ e le furiose accelerazioni e repentini ritorni in mid tempo di ‘King Of The Underdogs’ e interessanti assoli, a volte ritmici e a volte più schiettamente liberi e svolazzanti. In conclusione, prova sonora superata con eccellente risultato dal mitico Jason, che mette tutto se stesso in questo lavoro con risultati decisamente sopra la media. Non sarà il miracolo discografico dell’anno, ma si fa ascoltare con goduria e godimento.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: