Home > Musica > Rrröööaaarrr: Nuclear Assault

Rrröööaaarrr: Nuclear Assault

by DOOM

logoDalla California ci spostiamo nella ‘Grande Mela’ per conoscere gli atomici Nuclear Assault, band di thrash metal fondata nel 1984 a New York dal bassista Dan Lilker(ex Anthrax) e dal cantante chitarrista John Connelly. In seguito si unirono musicisti, il secondo chitarrista Anthony Bramante e il batterista Glenn Evans.

I Nuclear Assault sono una delle band più estreme del thrash metal anni ottanta made in USA ed inoltre presentano nel proprio sound robuste influenze hardcore punk impastate alla perfezione con linee melodiche tradizionalmente metal. Il risultato sono canzoni spesso di breve durata, velocissime, devastanti, sulle quali il cantante John Connelly grida i suoi testi di protesta sociale con una voce lancinante e roca ma anche melodica. John, è capace di raggiungere altezze vocali spesso proibitive per altri cantanti thrash ed è uno dei marchi di fabbrica della band. I testi sono sempre molto ironici, dissacranti e provocatori. Tutti gli album della band hanno in comune testi di forte impegno sociale e di denuncia verso il sistema. La maggior parte delle band thrash dell’epoca aveva queste caratteristiche ma nel caso dei Nuclear Assault il grido contro il sistema, la politica e le istituzioni raggiungeva il picco più alto. La band ha un’attitudine tipicamente punk con una visione del mondo ecologista, pacifista e sostanzialmente anarchica, ribelle verso la società degli anni ottanta costruita sulle mode e il consumismo. oldpicIl look truculento della band, la dice lunga sull’attitudine anticonformista di questi quattro musicisti. Le copertine degli album mettono in guardia costantemente verso i pericoli dell’energia nucleare e sulle sue applicazioni civili e militari. Lo spettro atomico, che aveva alimentato le paure della gente durante la guerra fredda, è il tema che ricorre sempre nei testi e nell’iconografia della band. La visione del mondo della band è molto negativa e la musica violenta e diretta ne rafforza la convinzione. Il gruppo americano punta anche il dito verso il sistema dei mass-media accusati di addormentare il cervello delle persone per poterle manipolare.

I Nuclear Assault sono anche capaci di dare messaggi positivi, andando contro-tendenza verso chi deve per forza essere cattivo per rendere più dura la propria immagine e musica.

newpicLa band pubblica il debutto, ‘Game Over’ nel 1986, l’EP ‘The Plague’ nel 1987, invece nel 1988 esce ‘Survive’, lavoro che rimarrà una pietra miliare per il genere e forse sarà anche l’apice della carriera della band ma la maturità artistica viene raggiunta con il seguente ‘Handle with Care’, del 1989, album molto più vario e sfaccettato del precedente. I testi parlano dei mali della società: fascismo (New song), ecologia (Inherited Hell, Critical Mass), vivisezione (Surgery), abuso di droghe (Emergency), ribellione verso polizia e autorità (Search and Seazure, When Freedom Dies). L’album successivo ‘Out of Order’, 1991, seppur pieno di buone idee, segnò la crisi della band forse legata anche alla decadenza del thrash Metal in genere. Nel 1993 esce ‘Something Wicked’, album poco gradito da critica e fans. Il sound del nuovo lavoro si discosta notevolmente dalle coordinante thrash-core dei primi dischi. I Nuclear Assault nel 1995 si sciolgono per ritornare a riformarsi nel 2002, e, nel 2005, pubblicano ‘Third World Genocide’. Album deludente e poco ispirato. Speriamo in un ritorno alla grande come ai vecchi tempi.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: