Home > Uncategorized > Rrröööaaarrr: Slayer

Rrröööaaarrr: Slayer

« I loro ritmi oscuri, i loro riff cattivi, i loro testi violenti e le loro tetre copertine hanno formato gli standard per dozzine di gruppi thrash metal emergenti e la musica degli Slayer è direttamente responsabile della nascita del death metal. » by DOOM

logo

Gli Slayer sono una band di thrash metal americana (All’epoca girano voci che Slayer sia l’acronimo di ‘Satan Laughs As You Eternally Rot’ (Satana ride mentre tu marcisci eternamente). La band smentì che il nome della band derivasse da ciò. Dall’inizio della loro carriera, sono sempre stati al centro di polemiche molto aspre, per presunte idolatrie naziste e sataniste). Furono a lungo osteggiati negli Stati Uniti per molti anni dalla Parents Music Resource Center ‘PMRC’ di Tipper Gore moglie di Al Gore per i contenuti scabrosi delle liriche).

Fondata nel 1981 ad Huntington Park, un sobborgo sudorientale di Los Angeles, da Kerry King(chitarra) e Jeff Hanneman (chitarra) vengono reclutati per completare la band Tom Araya(Basso e voce) e Dave Lombardo (Batteria). Pubblicano il primo demo nel 1983, il quale contiene pezzi storici come: ‘Fight ‘Til Death’, ‘Black Magic’ e ‘The Antichrist’; in seguito, inseriti nel loro disco d’esordio. Notati e contattati durante una esibizione live da Brian Slagel, titolare della neonata Metal Blade Records. Firmato il contratto con la Metal Blade, gli Slayer pubblicano sembre 1983, ‘Show No Mercy’, album di debutto fortemente influenzato, da Venom, Judas Priest, Iron Maiden e Mercyful Fate.

band2Nel 1984 danno alle stampe due lavori: ‘Live Undead’ e Haunting the Chapel, un EP di tre pezzi. In entrambe le produzioni, si inizia a notare un ulteriore irrobustimento nel loro sound, con le chitarre abbassate di tonalità e con l’adozione della doppia cassa, che in Show No Mercy non c’era. Nel 1985, esce il secondo album in studio, ‘Hell Awaits’. La produzione è più pulita ed il suono diviene ancor più veloce e possente. Se Haunting the Chapel iniziò a distaccarsi dalle influenze della NWOBHM contenute in Show No Mercy, Hell Awaits delineò lo stile per cui gli Slayer sono noti al giorno d’oggi, uno stile che sarà da esempio per varie formazioni estreme venute dopo.

Il 1986 vede l’uscita di ‘Reign in Blood’. Uno dei più grandi dischi della storia del thrash metal. (La rivista Kerrang! lo definì ‘l’album più pesante di tutti i tempi’) A differenza di lavori come ‘Master of Puppets’ dei Metallica e ‘Peace Sells…But Who’s Buying’ dei Megadeth, entrambi i dischi molto tecnici e melodici, Reign in Blood si distingue per la sua velocità esecutiva e per la sua brutalità sonora. Alla sua uscita, il gruppo ricevette una moltitudine di accuse da parte dei media per via dei testi molto espliciti. Nonostante le critiche, l’importanza di Reign in Blood fu tale da essere tra i dischi che hanno dato vita al death metal e influenzato molte band thrash e black metal venuti dopo. L’album contiene classici immortali come Angel of Death, Altar of Sacrifice, Criminally Insane, Postmortem e Raining Blood.

band1Nel 1988, gli Slayer pubblicano il quarto album, ‘South of Heaven’. Il disco segna un ulteriore cambiamento nel sound: vengono rallentate le ritmiche e viene dato un piccolo spazio alla melodia, mantenendo però il sound sempre incisivo e violento. Nel 1990 esce ‘Seasons in the Abyss’. Il pezzoWar Ensemble diviene un punto fisso di ‘Headbangers Ball’, trasmesso da MTV in quel periodo. Con questo lavoro, si conferma la formula adottata per South of Heaven, brani con ritmiche sia veloci che più lente e spazio per sprazzi di melodia.

Dopo un lungo periodo di pausa e cambi di batteristi, nel 1994 esce ‘Divine Intervention’ dietro alla batteria siede Paul Bostaph(ex Forbidden, ex Testament) dopo l’abbandono di Dave Lombardo. Lavoro decisamente più aggressivo di Seasons in the Abyss.Diabolus in Musica’ esce 1998.I pezzi di questo nuovo lavoro sono più lenti e oscuri, vengono sperimentate sonorità groove metal. Delle ritmiche thrash, che avevano contraddistinto il marchio di fabbrica fino a quel momento, rimane qualche traccia. Lavoro criticato da molti fans della vecchia guardia. Dopo questo esperimento poco gradito da fans e critica, esce nel 2001 ‘God Hates Us All’, nel nuovo lavoro la band decide di abbandonare la nuova formula adottata in Diabolus in Musica e di riprendere le vecchie sonorità che hanno reso gli Slayer celebri in tutto il mondo. ‘Christ Illusion’ esce nel 2006 album immediatamente attaccato dalle comunità ecclesiastiche, per i suoi contenuti anti-religiosi. ‘World Painted Blood’ esce nel 2009, lavoro molto apprezzato da critica e fans. Tom Araya, ha dichiarato che questo sarà probabilmente l’ultimo disco della loro carriera. Speriamo di no!

 

 

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: