Home > Musica > Beatles 4. The White Album (1968)

Beatles 4. The White Album (1968)

Bella storia l’Album Bianco: cosa pensare del successore di Sgt. Pepper? Come inquadrare una roba che mischia due fra le canzoni più paracule dell’orbe terracqueo (il rockettino di Back in URSS e Obladi Obladà – inascoltabile!) con la sperimentazione estrema di Revolution n.9 , il pop bucolico di Mother Nature’s Son, figlia del genio del Macca, e il sofferto blues di un Lennon che pensava sempre a Yoko Ono (Yer Blues).

Il disco è slegato e multicolore, una sorta di universo in cui immergersi con voluttà, sapendo di trovare il beat più becero e quella meraviglia sonica che è Helter Skelter, tanto selvaggia che a Ringo Starr vennero le vesciche alle mani a furia di pestare con le bacchette e George Harrison diede fuoco a un posacenere e se lo mise in testa in un tourbillon di psichedelia rock, chitarre distorte, suoni sporchi e sgangherati che segnerà per sempre la memoria collettiva.

E poi arriva Long Long Long con un mellotron che spacca il cuore e ci trascina in un vortice di sentimenti negati e riaccesi, coltivati e mietuti, e non finisce mai il White Album, non finirà mai perché perdersi in questo infinito rischia di trascinarmi per quei sentieri della follia che stavano per travolgere tutti quanti (Ringo escluso, l’unico a cui darei le chiavi della macchina per parcheggiarmela… no, a John no, poi l’avrebbe regalata a Yoko Ono).

Se attaccate questo album in loop siete fregati, cari i miei signori. Io non ne ho sfiorato che la superficie e già ne vado pazzo.

Prendetevi una vacanza dal mondo. The White Album.

Categorie:Musica Tag:
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: