Home > Musica, Recensioni > Recensione: Pandora’s Bliss, “Oh, glorious serenity!” (2012)

Recensione: Pandora’s Bliss, “Oh, glorious serenity!” (2012)

Il Furore e la Malinconia –

di Lucia Rehab

Ciao, sono Lucia Rehab e “Out” mi ha chiesto di scrivere le mie impressioni sul nuovo album dei Pandora’s Bliss, band a cui sono notoriamente legata, ma che ho scoperto in tempi non sospetti e sempre apprezzato per ragioni assolutamente oggettive.

Oh, glorious serenity!” è il secondo full lenght del trio belga composto delle sorelle Annika e Mia Kreusch e dal batterista tedesco Roman Grochol e il titolo è ovviamente ironico, anche considerando il tenore dei testi, che virano dal furore parossistico alla più struggente malinconia.
Registrato negli 
U.S.A. da Jason Rubal (noto per aver lavorato con nomi insigni dell’underground, tra i quali Amanda Palmer) e in parte in Germania da David Shenk” Schmidt, questo nuovo lavoro arriva a distanza di due anni dal primo album, “Melancholic freedom“. La maturità artistica è definitivamente arrivata e abbondano le sfumature e i registri.

I’m burnt“, primo singolo, è schiettamente grunge, come  “Lady” e”Take the knife“, l’opening track.

Sick me” è la classica “cavalcata” che spazza via tutto, con basso e chitarra al fulmicotone, una batteria fragorosa e martellante, un rallentamento che favorisce un’illusoria decompressione e un “galop” finale degno delle migliori catarsi rock. 

Pretty love” potrebbe averla scritta P.J.Harvey, nella fase più isterico-primordiale. 

The shower” è un solipsistico anthem della solitudine e dell’alienazione. Impreziosito dal violino della bravissima Tonna Carbaugh Dieter, si avvita attorno a una melodia perfetta e alla perfetta metafora di una volontaria reclusione nella doccia. Personalmente lo ritengo uno dei brani più belli che abbia mai sentito in senso assoluto.

Gli archi compaiono anche in “Hard to explain“, che dura più di cinque minuti e presenta un arrangiamento talmente complesso da retroagire agli anni settanta, mentre alcuni passaggi e un certo uso dei cori mi hanno ricordato moltissimo il David Bowie produttore e malinconie simili a quelle di “Transformer” di Lou Reed

Lick my cunt” è un brano solidissimo che libera un’energia tirannosaurica nel finale, “Hollywood grave” è un sarcastico punto di vista sulle trappole della celebrità, “Slov stoned” riesce a ricordarmi contemporaneamente i Velvet Underground più sciamanici e le Babes in toyland più narcolettiche, “Latin beat” raconta la storia di Jimmy Cool, che guida bendato la sua Cadillac sulla Route 5 con una lattina di birra nella mano e “Candy” parla, dietro una cortina di micropercezioni alterate, di una vicenda di abusi sessuali e droga.

Oriental sunrise“, infine, è lo strumentale con cui si chiude l’album e che mi ricorda molto gli Smashing Pumpkins di “Mellon Collie and the infinite Sadness e lo stesso tipo di atmosfera è evocata anche dall’artwork di Denitsa Peneva, che presenta sulla front cover un albero costituito interamente da organi: cuore, polmoni, cervello e intestino. Accanto all’albero siede una sorta di Eva pagana, sventrata e mutilata, ma apparentemente serena vicino al suo Adamo, che stringe nella mano un pugnale. In alto a destra, su una roccia altissima, si staglia una ghigliottina insanguinata, mentre una luna pende da una corda, abbandonata e silenziosa… in “gloriosa serenità”.

(N.d.R- Per chi volesse leggere l’intervista bilingue che Annika Kreusch ci ha concesso qualche tempo fa, i link sono questo e questo-bis… Enjoy ^^ e … grazie, Lucia!)

  1. Lucia Rehab
    ottobre 22, 2012 alle 11:01 pm

    grazie a voi e un abbraccio

  2. Anonimo
    ottobre 22, 2012 alle 11:04 pm

    GRANDE LUCIA COME SEMPRE THE BEST

  3. Anonimo
    ottobre 22, 2012 alle 11:06 pm

    CACCHIO NON HO REGISTRATO IL MIO NOME SONO MARTA IL MIO COMMENTO è ANDATO PRIMA HAHAHAHAHA HUGS TO YOU ALL❤

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: