Home > Musica > Report: Popsophia (Civitanova Marche- 14-6-12)

Report: Popsophia (Civitanova Marche- 14-6-12)

di Laura Giovannini

Che eravamo capitate nel posto giusto si intuiva già dall’aria che si respirava. Le ultime luci del tramonto, un piccolo cortile, un palco e libri, molti libri. E cose da bere, molte cose da bere.
Poi, appena nella presentazione si citano Deleuze e Barthes, e dietro si intravede solo una chitarra, non ho proprio più alcun dubbio… Se lo scopo è ridare dignità sociologica, filosofica, ma soprattutto estetica alla musica rock, il reading-concerto di Massimo Del Papa e Paolo Benvegnù è stato un mezzo più che appropriato.
Il rock, soprattutto quando dà voce ai linguaggi più alternativi, non è solo musica, non è solo moda. E’ un modo di reagire alle cose, molto lontano dai luoghi comuni, di vederle per quello che sono, senza raccontarsela. Solo così si può dire di essere vivi veramente. Sul palco, forse merito della forma sperimentale del reading-concerto scelta dai due autori, c’è molta vita reale, due amici che scambiano idee profonde ma non per questo meno vive, “ due reduci che ancora non cedono” per dirla con le parole di Massimo Del Papa. Le parole e la musica diventano una cura, una medicina, il modo per stare a contatto con le emozioni vere, come accade da generazioni. E questo ci sveglia, ci toglie dal torpore in cui si cade, per solitudine o per necessità, nelle giornate senza musica.
È questo che fa il rock da sempre, ci fa fare le domande giuste, soprattutto a noi stessi. Le risposte di solito non le troviamo, perché non è questo lo scopo, ma troviamo l’energia per andare avanti. Non è un caso che il concerto inizi con le parole di Joe Strummer (The Clash), voce della rock band che più di ogni altra ha cambiato la vita di molti di noi: The Future is unwritten.

Quando la musica ci rende liberi in questo modo, parlare di filosofia è quasi superfluo.

Advertisements
Categorie:Musica Tag:,
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: