Home > Musica, Recensioni > Recensione – Alberto Marchetti, album omonimo

Recensione – Alberto Marchetti, album omonimo

Proviamo a prescindere dalle note biografiche del cantautore Alberto Marchetti, le cui note echeggiano in questo momento dalle mie casse, e diremo solo che il suo è un progetto in bilico tra pittura, scrittura e musica, e che questo suo album omonimo è una deriva di un percorso che ha incrociato mille strade. E si vede, direi, si sente, perché i testi sono densi e pieni di spunti visivi, ognuno ha un suo filo narrativo che tende a disegnare un tratto dell’esperienza dell’autore.

Le suggestioni della musica di Marchetti, almeno in apparenza, vanno da un debito a certe atmosfere alla De Gregori (specie quello sommo e leggero di “Viva L’Italia” e “Banana Republic” con Lucio Dalla) fino ad andare all’indietro alla Scuola Genovese (Lauzi, Tenco): finalmente un cantautore “classico” che rifiuta le gigionerie alla Capossela e gli atteggiamenti maudit ed eroicamente sofferti del cantautorame odierno. Era ora.
Dal punto di vista musicale, il disco è ben confezionato, anche se senza particolari picchi. Canzoni intense come Un po’ di pace si affiancano a episodi meno felici come L’Isola che se ne andò, mentre il singolo È bello si merita una nota di lode.

Un disco da ascoltare, non da sentire: non è tappezzeria, disco da iPod o da autoradio, poiché richiede una degustazione lenta, cosicché le parole del poeta-cantante (cantante poiché poeta) entrino lentamente nelle orecchie e dialoghino con l’anima di ognuno.

DA “UN PO’ DI PACE”

Tutti gli stati d’animo, l’ebbrezza,
le coppe di gelato, l’amarezza,
le notti di passione, gli occhi stanchi,
le volte che t’ho detto che mi manchi,
le mostre, tutto quello che ci piace,
tutto, per ritrovare un po’ di pace…

Strappa ogni cosa, straccia via ogni segno,
fallo con dedizione, con impegno,
rimuovi ogni momento, l’orto arato,
le rondini, le corse senza fiato…

  1. Francesca
    agosto 19, 2011 alle 12:48 am

    Bellissimo ep, da ascolto “impegnato” e bellissima recensione, Frà!🙂

  2. WebmasterMascherato
    settembre 4, 2011 alle 11:39 am

    Credo che il Marchetti sia uno da tenere d’occhio… attendiamo altre sue cose.

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: