Home > attualità > Il pensiero di un ex-idv su Di Pietro

Il pensiero di un ex-idv su Di Pietro

Le mie opinioni attuali nei confronti di un personaggio politico verso cui ho mostrato rispetto e ammirazione fino a non molto tempo fa.

Egoismo, arroganza e superficialità.

I tratti distintivi dell’autoproclamato salvatore e purificatore della nostra patria:Antonio Di Pietro.Il novello San Giorgio impegnato oramai da anni nella sua epica ed ostinata lotta contro il Drago-Berlusconi.

Senza dubbio tra i personaggi più importanti nella storia dell’eterogenea e paradossale fauna politica nostrana, distinguendosi per camaleontismo, enorme carisma e notevole determinazione nell’ottenere i propri scopi.

Un personalità che è espressione di una rilevante ed energica forza di volontà, designata a un solo scopo, costante elemento propulsivo di ogni sua azione: Il potere.

Un obiettivo che per lui è diventato a portata di mano a seguito della grande popolarità acquisita tramite le sue inchieste giudiziarie, le quali hanno favorito per il nostro eroe un ingresso privilegiato nel mondo della politica, evitando ogni tipo di gavetta o protezione .

Così è iniziata una lunga battaglia che ha superato da tempo il decennio, combattuta con un’arma forgiata a sua immagine e somiglianza: Il suo partito.

L’Italia dei Valori rappresenta la versione più aggiornata e inquietante del Pifferaio di Hamelin: un contenitore privo di idee, ma con una solida spina dorsale di ex notabili democristiani, capace con la sua formidabile azione propagandistica ad attirare a se pezzi importanti del mondo politico, della società civile, dell’associazionismo; spesso tanti imbelli e squallidi politicanti di bassa lega ma per lo più tanta brava gente che aderisce con le migliori intenzioni per poi essere costretta ad ubbidire alle meschine ambizioni del demagogo, convinta di agire concretamente per il bene comune ma alla fine schiacciata dall’egemonia dei ras locali, costringendoli alla fine a vedere i propri sogni ridotti in frantumi.

Una realtà politica guidata da un uomo che ha fatto del paradosso il suo modello di azione.

Un finto progressista, capace di prendere per il naso una buona percentuale del mondo intellettuale e politico della sinistra.

Un abile voltafaccia, incline a mutare opinione a seconda del tornaconto personale, emblematica ed angosciante espressione del bispensiero Orwelliano di “1984”, ultimo esempio: la recente svolta interventista nelle vicende libiche  dopo tanti anni di militanza pacifista.

Una persona che ha dimostrato più volte di essere totalmente priva di un qualche briciolo di umanità, dando prova di ingratitudine, rozzezza e spietatezza, specie nei confronti di coloro che hanno avuto la decenza di criticarlo e di mettere in discussione i suoi metodi: Elio Veltri, Giulietto Chiesa, Pino Arlacchi, Paolo Flores D’Arcais e recentissimamente lo storico Nicola Tranfaglia.

Di sicuro il miglior garante dell’egemonia politica di Berlusconi, assicurando la persistenza di una buona percentuale degli elementi di debolezza delle opposizioni, il tutto a causa delle smodate ambizioni di questo nefasto personaggio politico.

Mi auguro una sua quanto più prossima scomparsa dalla scena politica nazionale.

Advertisements
Categorie:attualità Tag:, ,
  1. rox
    marzo 23, 2011 alle 6:46 pm

    …e non mi venire a dire che “te lo avevo detto”…
    ‘annaggia quella capozza dura che ti ritrovi 😛

  2. Promethéus
    marzo 23, 2011 alle 7:02 pm

    Penso che posso ancora permettermi degli “errori di gioventù”

    • rox
      marzo 23, 2011 alle 7:53 pm

      Visto il panorama politico italiano…hai voja a errare!

  3. clà
    marzo 24, 2011 alle 12:34 am

    nucleare, legittimo impedimento, privatizzazione dell’acqua… politicamente una cosa giusta sarebbe andare a votare il 12 giugno, mi divertirò a “vedere” come si comporteranno i singoli partiti, quando di mezzo ci sono i referendum la politica sembra preferire il tutti al mare…

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: