Home > Uncategorized > Nasce La Fanzinoteca

Nasce La Fanzinoteca

potevamo mancare?

Giorno 25 Settembre è nata la prima Fanzinoteca italiana a Forlì grazie al lavoro di Gianluca “BastianContrario” Umiliacchi: poteva non esserci il gruppo Out? Claudia Amantini e Sergio Cavicchi ci inviano un resoconto. Pubblichiamo immantinente.

25 settembre 2010, una data da ricordare. Per chi non sa cosa sia una fanzine, magari non sa nemmeno cosa sia una Fanzinoteca. Esiste la stampa ufficiale ed esistono le fanzine. Esistono i libri e le biblioteche. Da oggi esiste anche le Fanzinoteca (biblioteca delle fanzine). Quella che Gianluca Umiliacchi ha realizzato è un’impresa di non poco conto. Per noi fanzinari in primis, ma anche per tutti coloro che si vantano di una qualsiasi forma di cultura “alternativa”.

L’inaugurazione della Fanzinoteca di Forlì è un passo importante. Tutto ciò che Gianlù ha realizzato questi anni, tramite l’Associazione/Archivio Nazionale Fanzine Italiane, trova ora una sede, un ambiente, un punto di riferimento. Quella di Forlì è la PRIMA Fanzinoteca italiana, mica bruscolini! Magari è proprio ora che arriva il difficile, ma Gianlù è persona dalle mille risorse. Quel Sabato pomeriggio c’ero anch’io. C’ero io e c’era molta gente. C’erano assessori/amministratori, ma pure persone comuni, fanzinari, amici.

Un punto d’arrivo e un nuovo punto di partenza. Bisogna augurare buon lavoro al primo fanzinotecario d’Italia, bisogna rompergli le scatole (e caro Gianlù, io lo farò!), bisogna congratularsi con lui (così diventa rosso e gli cadono i capelli), bisogna far tappa in Fanzinoteca quando si passa da Forlì…

Claudia Amantini


E bravo il nostro Gianluca!

Più di dieci anni di lavoro per arrivare a costruire materialmente la fanzinoteca, anzi la FANZINOTECA, per dare la giusta enfasi. L’inaugurazione c’è stata sabato 25 settembre, in quel di Forlì, presso la circoscrizione 5, via Curiel. Tutto questo con uno sforzo fatto di contatti, lunghi tempi di attesa, ricerche, accumulo di informazioni. Quando ha cominciato molti di noi non pensavano nemmeno di usare un computer! Ora siamo arrivati. Ma dove? Alla fine? No! Solo l’inizio della nuova avventura. Da adesso si conserva, si continua la ricerca, si fa scuola e così via.

Un progetto in continua espansione, questo penso sia la vera soddisfazione che aleggia all’interno della fanzinoteca. L’aiuto della Circoscrizione, dell’Assessorato e di qualche altra autorità è stato promesso durante l’inaugurazione e questo fa piacere. Ma sappiamo già che i fondi saranno irrisori, questa è la reale attualità delle istituzioni. Ci vorrà pazienza, ma sappiamo che il nostro fanzinotecaro ha questa dote e con l’aiuto di tutti e con la solita genialità svilupperà al meglio tutta la baracca.

Per esempio l’incontro del 3 ottobre sui vampiri e quelli nel seguente fine settimana. Per questo potete andare su www.fanzinoteca.it dove troverete tutte le info necessarie. Non abbiamo volutamente narrato lo svolgimento della manifestazione in sè stessa: abbiamo scelto di fare considerazioni semplici, senza pretese, vista l’amicizia che ci lega a Gianluca: grazie  per quello che hai costruito, noi ti seguiremo e ti appoggeremo. Buon lavoro.

Sergio Cavicchi

  1. ottobre 4, 2010 alle 9:58 am

    ..allora spero di poterla visitare anch’io un giorno!!!

  2. flok
    ottobre 4, 2010 alle 1:19 pm

    clà, la prossima volta che ci vediamo ricordami che devo prenderti la vecchia macchinetta, distruggerla, bruciarla e buttare le ceneri nell’acido. se hai la nuova, perchèèèèèè continui a fare ste foto tutte scure e grigie!!!

  3. clà
    ottobre 4, 2010 alle 1:43 pm

    per Sere: organizziamo una rimpatriata-festa in fanzinoteca, così ci becchiamo tutti e gianlù ci prepara un rinfresco! Ohè, le tue cose autoprodotte le puoi anche dare a gianlù, così le mette in fanzinoteca
    per Flok: ma io lo faccio per far “arrabbiare” la gente! Sarai la decima, se non di più, persona che ce l’ha con la mia macchinetta… Però è troppo divertente far mettere in posa la gente e costringerla a stare immobile per un pò (ricordi? La mia macchinetta c’ha il pulsante rotto, funziona solo l’autoscatto), da principio tutti belli sorridenti, poi mentre lampeggia i sorrisi diventano urticanti e quando cambiano espressione…et voila! Ecco che arriva la fleshata… ihihih, sto fine settimana vado al matrimonio della nadia, indovina che mi porto dietro? La mia macchinetta! Farò penare la sposa!
    per Gianlù: caro fanzinotecario ricorda di mettere nell’allestimento sala pure poltrone/divani letti che se noi veniamo da fuori… trasformiamo la fanzinoteca in una comune!

  4. ottobre 4, 2010 alle 2:26 pm

    Purtroppo non ci sono potuto essere:(
    Troppi batteri addosso, troppi antibiotici in corpo.
    Forza ragazzi!!!!
    Bravo Gianluca!!!!

    ho postato anche di la, sorry, sto ancora male:(

  5. ottobre 4, 2010 alle 5:09 pm

    vorrei aggiungere, s emi è permesso, che oltre a quello che dice la Clà “bisogna far tappa in Fanzinoteca quando si passa da Forlì…” va bene fare anche alta, non solo tappa!!! 😉
    un salutone e un bacione dal fanzinotecario ;D

    p.s. Clà anche senza divani letto si fa la comune, portate i sacchi a pelo e via andare… dove?
    Ma alla FANZINOTECA, no???? :p

  6. ottobre 4, 2010 alle 5:11 pm

    ah, dimenticavo…
    Lucaaaaa non ci hai più il fisicoooooooooooooooo 😮

  7. clà
    ottobre 4, 2010 alle 5:32 pm

    sarà che sono un po’ invurnita in ‘sti giorni, ma come non ho capito il discorso di baldo sul latino/greco, mo’ qua gianlù non capisco manco te… che c’entra tappa con alta? tappa perchè son tappa io? Vuoi le persone alte? Ma te guarda questo… già che son zero in italiano (e pure circondata da dislessiche), mi vai a fare pure i doppisensi che io ci metto una vita a capirli (sono a scoppio ritardato)!Tsè! Guarda fosse per me il sacco a pelo va benissimo (appartengo alla categoria che si adatta), ma le altre che son con me (vediamo se baldo ne indovina una a caso) stan diventando snob con l’età… mica avessero 70anni e chissà che acciacchi!
    Vabbuò gianlù, sacco a pelo, birra e… mi devi creare pure l’area fumatori!
    ps baldo (sì, oggi ce l’ho con te) :veramente a Roma esite solo la Roma… il Lazio che è? Esiste?

  8. Baldo, la primadonna
    ottobre 5, 2010 alle 10:00 am

    (vediamo se baldo ne indovina una a caso)

    La Lally! Ho vinto quaccheccosa? 😀

    E comunque IL Lazio è la regione, Roma è la capitale e LA Lazio è l’unica squadra di calcio esistente a Roma. Non ho mai sentito parlare di una squadra chiamata la roma. Mai, giuro! 😛

  9. clà
    ottobre 5, 2010 alle 10:29 am

    Non ci credo! Baldo che indovina! Vediamo… come premio ti scalo una delle tante quaglie che mi devi…
    A baldì, quelli che fanno il saluto a mussolini, che poi lo giustificano come saluto romano… per me non esistono! Geograficamente il Lazio rimane regione, calcisticamente…non mi risulta proprio come squadra, manco se è prima in classifica! la lally mi sta insegnando la democrazia!

  10. ottobre 7, 2010 alle 1:40 pm

    brava Clà, ci hai indovinato ci hai… 😉
    ma dai una battuta era generalizzata, dato che tu hai scritto facciamo tappa, mi sembra vologi fare anche alta, no? altrimenti tutte le alte poi se ne hanno male… dico bene??? ;p
    e vai di sacco a pelo, birra e aria pulita (no sigarette!!!) noi baldi vecchietti ci teniamo ai polmoni!!!
    altrimenti poi voglio vederti ad andare in bici o correre a piedi!!! 😮
    bravo Baldo! così avanti tutta e… “chi si ferma è perduto”…
    p.s. quando passi dalla Fanzinoteca?????

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: