Home > Uncategorized > Out a zonzo – Castelverde Rock (Roma est)

Out a zonzo – Castelverde Rock (Roma est)

Sempre a zonzo. Un altro reportage dalla nostra megaredattrice  galattica, questa volta da un bel festival polimusicale. Vai, Clà!

OUT A ROMA EST – di Claudia Amantini

Antonio Nastasi, tastierista e arrangiatore, è una tra le più belle e “anomale” figure del rock indipendente italiano. Lo dico perché è amico mio? Sì. Lo dico perché è davvero bravo? Sì. Antonio è anche un “tuttocittà” vivente (altroché navigatori…), con lui, in qualsiasi parte di Roma, potete star tranquilli che non vi perderete!

Dania Alemanno è invece un tuttofare che tutto quello che fa gli scappa fuori bene: fonica di palco, massaggi shiatsu, piatti prelibati (Dania cara, mi hai fatto crescere la pancetta!),…

Dania e Antonio, ormai per tradizione, ormai perché mi sopportano, ormai perché amo sostare da loro, sono il mio approdo sicuro ogni volta che passo da Roma.

Capitemi… mi trovo a Frosinone per una presentazione Out, non dico Milano o Bologna, ma proprio Frosinone, praticamente a “due passi” da Roma… e volete che un “salto” nella capitale non lo faccio? E così è stato. Dopo Ithaca (di cui ringrazio tutti per l’ospitalità e la possibilità di lasciare copie Out), mi sono ritrovata catapultata a Castelverde Rock, manifestazione di tre giorni, con Antonio fonico e Dania padrona degli allacci sul palco. E io? Io mi sono presa uno spazio per appendere le stampe Out, un tavolino per esporre le copie di Out… In un’atmosfera di musica e cibo.

Quasi-quasi ci torno pure il prossimo anno…

  1. Baldo
    luglio 13, 2010 alle 6:13 pm

    I fogli appesi stile “panni ad asciugare” della prima foto sono di un bello a vedersi che non vi dico!
    Ops… mi sa che ve l’ho detto lo stesso!😉

    PS: LALLLYYYYYYYYY!!! Quanto mi sei mancata!!! (la Giò non mi ha dato nessuna soddisfazione quando la provocavo, ahimè!!!😦 ).

  2. cla
    luglio 13, 2010 alle 7:12 pm

    bè, sai com’è… meglio panni stesi che niente! Eppoi quelle mollettine erano pure colorate!
    E pensare che con la giò, un tempo, facevi scintille… baldo, starai mica invecchiando? Bisogna prendere provvedimenti: al prossimo giro romano ti becchi lally/giò assieme. E vogliamo la ‘500 (quella vecchia… prima o poi te la rubo)!

  3. lally
    luglio 17, 2010 alle 11:22 pm

    Ma daiiiiiiii ti sono mancata?a me mancano le tue perle di saggezza e i tuoi 4 salti in padella ;come li salti tu non li salta nessuno…A parte gli scherzi mi manano quei giorni a roma e pure i tuoi inviti a pranzo! Però in macchina non vengo più…..non mi piace più via Togliatti…..
    Bhe si è fatta na certa noi giò-vani dobbiamo uscì !A te …notte e sogni d’ oro

  4. Baldo
    luglio 20, 2010 alle 3:57 pm

    Adesso so fare anche una buonissima pasta con la ricotta!
    Il mio gatto ne va pazzo, vero Ricky?
    azzz… è scappato!😦

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: