Home > Uncategorized > Alla fiera dell’IMHO

Alla fiera dell’IMHO

grazie, Orson, grazie...

Alla fiera dell’IMHO… un po’ di dogmi mio padre comprò…
Quante banalità ormai sono elevate a dogmi? Piccole verità parziali, frutto di opinioni e punti di vista veri o falsi a seconda delle latitudini o di quanta grappa hai in corpo, diventano verità a cui aggrapparsi in questi tempi in cui Dio è morto, Nietzsche è morto e io non mi sento tanto bene.
Guai a toccare queste corde delicatissime, guai a dire “ma scusa, a me pare un’altra roba”: un’occhiataccia furiosa è il massimo che otterrai per te che hai osato sfiorare con i tuoi sporchi dubbi le tavole della legge.
A queste cose contrappongo solo i miei IMHO, ciò che in my humble opinion intimamente credo giusto, sapendo di essere quindi destinato a cancellare più di un email e a far fare una cura dimagrante alla mia già esile agendina telefonica.

Primo harakiri:  LIGABUE è scarso.
Ho trovato sempre i testi di una pochezza imbarazzante, da 20 anni la stessa canzone, dell’accontentarsi così così, che il mondo è cattivo (esticàxxi…) ed era meglio una volta quando eravamo giovani che tutto era autentico. E mentre tutti celebrano l’ultimo singolo tutto uguale di una serie infiniti di singoli ugualerrimi, mi domando se per caso non sarà solo la faccia a rendermelo antipatico. Per fortuna ho scoperto di non essere solo a pensarla così nell’universo: la mia sanità mentale è salva (CON QUESTO PARAGRAFO MI SONO GIOCATO SIL*).

Secondo harakiri: TOTTI non è un campione.
Non mi frega nulla che non sia politically correct, ma lo preferivo burino fresco fresco come una volta. Ora che fa Casa Vianello nelle pubblicità con la moglie ha indossato la maschera del buono, per poi togliersela e menare un ragazzino che lo aveva provocato in maniera banale(“Nonne’, sei finito”). Poteva gestire meglio il suo crepuscolo, visto che aveva gestito male il suo culmine, rifiutando di giocare in grandi squadre dove avrebbe avuto molta concorrenza (il Real avrebbe fatto carte false per lui), ma dove non avrebe potuto fare il principino, perché lì comandava Raùl, campione immenso. (CON QUESTO PARAGRAFO MI SONO GIOCATO ROX).

Terzo e definitivo atto del seppuku: la vita di provincia fa schifo.
Andateci voi a cercare odori e sapori. Dalla provincia vogliono scappare tutti, da questa terra desolata in mezzo al nulla in cui le caprette ti fanno ciao e non succede mai un tubo e la cosà più socialmente sexy è quella di sedersi con i vecchi del bar a guardare le ruspe dei lavori pubblici che rifanno il manto stradale. A sto punto meglio morire da piccoli. (CON QUESTO PARAGRAFO MI SONO GIOCATO I MIEI CONCITTADINI PRESENTI, PASSATI E FUTURI).

  1. Promethéus
    maggio 14, 2010 alle 2:23 pm

    Grande Prof.! Liga mi ha sempre fatto schifo, ma è ancora più grande perchè conosce ed apprezza il mitico Scanzi.

  2. maggio 14, 2010 alle 2:49 pm

    Già, non si sa perché, ma esprimere opinioni divergenti fa sempre male alla salute di qualcuno.
    Parrebbe quasi che l’essere e il trovarsi d’accordo equivalga ad una dichiarazione d’amore e/o ad una domanda di fidanzamento tout.court, e lascia correre se è falsissima, perché concepita con brutale e selvaggia compiacenza.
    Riuscire a considerare i pareri diversi dal proprio come semplici alternative e non invece alla stregua di dichiarazioni di guerra è impresa eroica; circola invece, sempre più diffusamente, una malattia degenerativa che ci trasforma tutti in bamboccetti, figli unici del mondo intero, caparbi, capricciosi e incontentabili.
    Per non parlare poi di quelli che vogliono avere e dare ragione a prescindere, per puro criterio di appartenenza, tipo: “tutti gli uomini sono…” e/o “tutte le donne dicono…”, ecc. ecc.
    Quest’è un paese fatto a parrocchie e fuori da quelle sante mura non può che pioverti in testa!

  3. rox
    maggio 14, 2010 alle 5:02 pm

    in verità del calcio non me ne importa nulla e nemmenno der pupone . Certo se devo fare la parte, la faccio da romanista, ma il calcio…I don’t give a shit😛

  4. davidet89
    maggio 15, 2010 alle 8:36 am

    Ligabue mi ha sempre fatto defecare.
    Totti è un campione.
    La vita di provincia fa schifo, ma ha i suoi lati positivi.

    Augh!

  5. WebmasterMascherato
    maggio 15, 2010 alle 12:14 pm

    @Promethéus: non sono un lettore di mucchio Selvaggio, ma devo dire che Scanzi è un critico che riesce comunque a portarti dentro le note con leggerezza… bravo. Io sono cresciuto a “Rockstar” e “Rumore”, poi abbandonate quando ho “abbandonato” il rock contemporaneo, che non riesce a trasmettermi più di tanto. Il pezzo di Scanzi su Liga è davvero bello.

    @Tereza: sarà la vecchiaia, ma sento la necessità di “parlar male di Garibaldi” senza sensi di colpa e mi diverte trovare quelle persone come le nostre Rox e Sil* con cui posso farlo a cuore aperto e con una risata in esso nascosta come un ovetto kinder. Sulle tue osservazioni, sono sempre costretto a quotarti in pieno😛

    @Rox: bentornata! Oggi tifo anch’io Roma, auguri di cuore e spero stasera potrai festeggiare a casa sulle note di Venditti.🙂 un abbraccio.

    @Davide: un uomo una sentenza. Per una volta siamo d’accordo al 66 percento😄

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: