Home > Uncategorized > Banana Republic – Baluardo al Gattopardo

Banana Republic – Baluardo al Gattopardo

la fine

A furia di effetto serra, la Sicilia si è trasformata nei nuovi tropici, con una stagione delle piogge carica di nuvole grevi, di umidità che spacca le ossa e pioggia che dio la manda.
La terra non regge questa massa d’acqua che la Sicilia non ha mai conosciuto. Avrebbe forse retto qualche anno fa, con migliaia di palazzine abusive di meno, senza urbanizzazioni forzate, case in collina che deturpano il paesaggio senza che nessuno provi scandalo: siamo lontani dalla Toscana che difende anche il profilo delle dolci colline senesi dalla furia dei palazzinari, perché qui è tutto diverso. La stessa natura pare impolverata, piena di grumi di civiltà sparsi a casaccio, lampioni e immondizia: le villette a schiera quasi abbelliscono un paesaggio di alberi marci seppelliti dalla plastica.
La Settentrionale Sicula 113 si trasforma in un percorso accidentato, con costoni di roccia che crollano e isolano paesi anche importanti (Capo d’Orlando si raggiunge guadando un torrente che passa per una mulattiera, in mezzo a campicelli di limoni e capannoni industriali). La 117 verso Nicosia è ormai terra incognita, meglio munirsi di jeep. Longi la raggiungi in elicottero.

San Fratello, invece, è destinata a morte pressoché certa. Una preziosa isola linguistica, uno dei pochi comuni di lingua gallo celta del meridione, con i suoi cavalli, i maialini selvatici che attraversano la strada guardando prima a destra e poi a sinistra (autoptico: da allora decisi che non avrei mai viaggiato senza macchina fotografica), il suo strano dipanarsi quasi da vecchia signora rugosa. Morirà e basta, perché è la fine della sua tenace resistenza in mezzo ad una sicilia brutta e gattopardesca.

E mentre tutti gli altri attendono la manna dal cielo, sicuri che un Silvio o un Guido avrà sempre bisogno dei loro voti, i sanfratellani hanno scritto in cuor loro la parola fine per il luogo che chiamavano casa.

P.S.

Ma il buon super-Bertolaso non aveva promesso una new town dopo il disastro di Giampilieri dello scorso ottobre?

  1. sil*
    febbraio 19, 2010 alle 9:35 pm

    e ci sarebbe da continuare con la lista dei paesi colpiti da frane…:/

  2. sil*
    febbraio 19, 2010 alle 9:48 pm

    “una frana al giorno toglie i nebrodi di torno” dice uno dei cartelloni che si scorge tra lo sciopero di oggi.

  3. WebmasterMascherato
    febbraio 19, 2010 alle 11:26 pm

    Altri paesi ancora? Tipo?

    Lo striscione direi che dice tutto -_-

  4. sil*
    febbraio 19, 2010 alle 11:50 pm

    “A RISCHIO ALLUVIONI 8 COMUNI SU 10 NEL MESSINESE”

    Tusa, Pettineo, Motta D’affermo, Reitano, Santo Stefano di Camastra, Mistretta, Capizzi, Caronia, Acquedolci, San Fratello, Cesaro’, S. Teodoro, S Agata Militello, Militello Rosmarino, Alcara Li Fusi, Galati Mamertino, Longi, Frazzano’, Mirto, Caprileone, Tortorici, Torrenova, S. Marco D’alunzio, Santa Domenica Vittoria, Floresta, Ucria, Raccuja, Sinagra, Castell’Umberto, S. Salvatore di Fitalia, Capo D’Orlando, Naso, Gioiosa Marea, Piraino, Patti, Brolo, Sant’Angelo di Brolo, Librizzi, Montalbano Elicona, Ficarra, Tripi, Basico’, Falcone, Montagna Reale, Oliveri, San Piero Patti, Castel di Lucio, Antillo.

  5. cla
    febbraio 20, 2010 alle 1:22 pm

    Io che vado col Sole, adoro il sud per il SOLE! Ma qui tra frane e nubi e umidità e… Sicuri che stiam parlando del sud? I 40 gradi all’ombra valgono solo “d’estate”? Uhm, più che all’equatore mi toccherà andar a vivere in una regione spagnola dove mi han detto che 9 mesi l’anno è estate…

  6. WebmasterMascherato
    febbraio 20, 2010 alle 10:20 pm

    a clà, ti conviene svernare in egitto come le rondini…

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: