Home > Musica > Download – Son suonate le undici e mezza

Download – Son suonate le undici e mezza

Melicucco anticaBeh, sempre a Rosarno negli anni ’60. Dopo la cover, il gruppo decide di incidere un valzer romantico, ma come far imparare le parole al cantante analfabeta? Basta recitargliele e sperare che se le ricordi: l’esperimento riesce, ma la sintassi e la morfologia italiana vanno un po’ a farsi benedire. L’effetto è strepitoso, una sorta di pezzo alla Checco Zalone in calabroitaliano…

Da sottolineare la splendida voce di “U rrrRagnu” che qui spacca davvero, le chitarre del Misiti, che manco gli Shadows (gli suggerirei di chiedere loro il copyright…) e il delicato commento del maestro Toscano alla fisa.

Un pezzo di storia della musica della piana di Gioia Tauro: Melicucco, Polistena, Rosarno.

 

CLICCA QUI PER ASCOLTARE E SCARICARE

(EDIT. Link ora funzionante)

  1. R.
    settembre 10, 2009 alle 1:19 pm

    bella voce U rrragnu. Chi fini fici?

    • WebmasterMascherato
      settembre 11, 2009 alle 7:43 pm

      è emigrato in francia e vive lì, che io sappia… un grande cantante popolare, peccato abbia solo questo 45 giri per documentarlo

  2. polu
    luglio 22, 2014 alle 6:35 pm

    grazie tante un vecchio canto poplare dei serinata ritrovato nella sua versione originale che si canta nel mio paese di “a Soccia” in Corsica ……..

    • Franciscus wm
      luglio 22, 2014 alle 9:23 pm

      Che meraviglia… un canto còrso. Grazie della segnalazione!

  3. polu
    luglio 23, 2014 alle 8:02 am

    non ho detto che era un canto corso ma chi era cantato tradizionalmente per le serinate à i sposi nuovi.
    si sa che prima dei stati nazione ci erano molti scambii tra la Corsica e i regni d’Italia.
    Sarebbe interessante di sapere l’origine di questo canto.
    Di piu ho un distico incompleto che si compia cosi :
    “Si sventolavano li sui biondini capelli che li coprevano, che li,coprevano il petto el core”
    manca il principio….. se voi trovate….
    Cordialamente

    • Franciscus wm
      luglio 30, 2014 alle 4:05 pm

      La canzone non è sicuramente calabrese (noi non usiamo il tempo verbale del futuro)
      Inoltre l’incipit “Son suonate le undici e mezza” è comune a varie canzoni diversissime.

      Appena posso, ci ritorno su

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: