Home > Musica > Betty Poison Japan Tour (5) – Interazioni live. Occhiali da sole in regalo. Il fetish delle uova

Betty Poison Japan Tour (5) – Interazioni live. Occhiali da sole in regalo. Il fetish delle uova

Betty Poison Japan Tour (5) 

Interazioni live. Occhiali da sole in regalo. Il fetish delle uova

di Lucia Rehab

Puntate precedenti: Prima, Seconda, Terza, Quarta.

Serata all’”Outbreak”, il locale di Mr.Uchida. Posto bellissimo, personale efficientissimo, grandissima accoglienza. Tra il soundcheck e l’esibizione si tiene un piccolo meeting in cui le band vengono presentate insieme agli addetti ai lavori, in modo che chiunque possa ringraziare ed essere ringraziato. Lo fanno tutti, spesso inchinandosi, anche i rocker più “scapigliati”, e la cosa mi fa impazzire, come mi fa impazzire il fatto che a fine serata non ci sia neanche uno schizzo di birra sul pavimento, né il “tappo” di carta igienica nei bagni (fantascienza per chi è abituato a trovare in Europa, in circostanze analoghe, ambienti ridotti come dopo il passaggio dei lanzichenecchi…), e questo perché amo la conturbante vertigine data dai paradossi e il senso parossistico della disciplina dei giapponesi, anche nel delirio, anche nella degenerazione.

Altra differenza che posso registrare è il fatto che si suoni prestissimo. Soundcheck medio alle tre, alle due e mezza, a volte anche all’una del pomeriggio, live acts dalle 18.00 fino alle 20.00, massimo le 21.00 di sera, e devo dire che questa prassi lascia moltissimo spazio all’”afterparty”, quando si ha ancora addosso l’adrenalina del live e molta parte della notte davanti. Noi suoniamo per penultimi, prima dei Pandora’s Bliss e dopo un gruppo grind, un gruppo hard rock e un altro paio di rock bands di orientamento vario. Il concerto viene trasmesso in streaming e devo dire che i miei sforzi per imparare almeno qualche rudimento di giapponese stanno dando i loro frutti. Presento la band, ringrazio il pubblico per la bellissima serata e brindo alla salute collettiva “in lingua”. A parte questo durante il live chiedo in prestito un paio di occhiali da sole a una ragazzo in prima fila, che me li regala, scavalco la transenna e mi mescolo alla gente, che si presta con totale spontaneità all’operazione. Anche durante il concerto dei Pandora continuo a vivere questa frenesia interattiva e pesco persone a caso con cui ballare, con cui brindare, con cui accompagnare il ritmo dei brani e il tutto vagando in reggiseno, con un grosso cuore disegnato con il rossetto all’altezza di quello di carne e le braccia piene di scritte, in inglese e in giapponese.

A un certo punto improvviso un’invasione di palco e passando dal backstage sbuco alle spalle dei ragazzi facendo segno al pubblico, con l’indice sulle labbra, di non tradirmi prima che mi abbiano spontaneamente notato. Quando i Pandora’s Bliss si accorgono di me la cosa si trasforma in un evento collettivo. E’ veramente una bellissima serata. Alla fine del concerto ci trasferiamo in un altro locale, in cui beviamo del gin e brindiamo con un gruppo di ragazzi che mangiano un mucchio di uova, altra cosa per cui i giapponesi sembrano avere un vero e proprio fetish. Tra un uovo e l’altro uno di loro mi fa capire a gesti di avermi riconosciuta, puntando il dito in corrispondenza della mia faccia su uno dei volantini che hanno preso dal bancone… ma non mi offre neanche un uovo. Peccato. Torniamo a casa “stanchi ma felici”, come nella migliore tradizione dei temi delle elementari, e crolliamo in un sonno di piombo. Quando finalmente mi alzo e mentre mi lavo i denti sento, all’improvviso e tutto a un tratto, come il rumore di una cascata… la pioggia giapponese ha fatto un blitz.

(continua, 5)

About these ads
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 28 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: